Scegliere gli stucchi decorativi per interni

pubblicato in: News | 0

Scegliere gli stucchi decorativi per interni: grazie a una recente rivisitazione, gli stucchi non sono più un monotono e barocco arricchimento, ma un momento di contrasto tra lo stile classico e il moderno.

Chi di noi non desidera personalizzare il proprio appartamento, renderlo unico e bello, affinché sia adatto non solo alle proprie esigenze pratiche ma anche conforme al proprio gusto personale? Si tratta di un obiettivo non facilmente realizzabile, anche a causa dell’edilizia degli ultimi decenni che è stata, in realtà, più spesso attenta alle esigenze economiche e commerciali piuttosto che a quelle architettoniche.

Periferie identiche, palazzi molto simili, prospetti quasi indistinguibili gli uni dagli altri, appartamenti tutti uguali: è sotto gli occhi di tutti il risultato e la pesante eredità degli anni della grande speculazione edilizia.

E a un’edilizia spesso incurante dei principi architettonici si è affiancata, soprattutto negli ultimi due decenni, la standardizzazione dei mobili di design che, se da una parte ha reso accessibili a tutti gli elementi di arredo un tempo destinati solo a pochi, dall’altra ha appiattito le diversità omologandole.

Per rendere personale ciò che altrimenti sarebbe impersonale, ecco allora che architetti e designer riscoprono oggi tecniche ed elementi decorativi di un tempo.

In questo senso si può interpretare il ritorno di stucchi e cornici decorative, il cui utilizzo non è più barocco e ripetitivo, come ad esempio è stato negli anni ’60, bensì funzionale alla personalizzazione degli spazi domestici, un momento di contrasto tra classico e moderno, tra il colore delle pareti e il bianco della cornice.

Linee dritte, quindi, pochi fregi, se non in estremo contrasto con un mobilio ultramoderno, per ambienti sobri dove la cornice, il rosone, la colonna e il decoro divengono momento di armonico contrappunto con pareti lineari, colori e vernici moderne.

Gli stucchi in gesso possono essere, ad esempio, delle cornici da applicare lungo gli spigoli tra le pareti e il soffitto oppure dei moderni e piuttosto economici diffusori di luce lungo il perimetro degli ambienti. Come diffusori sono adatti soprattutto in spazi dove si desidera creare un’atmosfera di luce diffusa piuttosto che puntuale. (Fonte:lavorincasa.it)

 

Scegliere gli stucchi decorativi per interni – Stucchi Fusciello

Lascia una risposta